Settimana Internazionale della Ricerca

logo-omino-sir-bianco-1.png

IL FUTURO DELLA COSCIENZA
Psicopatologia | Neuroscienze | Intelligenza Artificiale
8 - 11 Novembre 2022

Fin dalla sua nascita, la Settimana Internazionale della Ricerca (SIR) ha avuto come obiettivo principale l’individuazione di un terreno nuovo di dialogo tra discipline diverse sui temi più avanzati della ricerca scientifica e dell’innovazione culturale. Intento degli organizzatori, in particolare, è quello di promuovere la realtà culturale meridionale nei circuiti scientifici nazionali ed internazionali. Nelle quattordici edizioni precedenti, centinaia di ricercatori e studiosi italiani e stranieri di differenti discipline si sono confrontati sui temi della ricerca contemporanea, con il coinvolgimento di decine di università italiane e partner internazionali consolidati. Le attività scientifiche e divulgative sono state affiancate da incontri, tavole rotonde, workshop e presentazioni di libri, nonché iniziative culturali come concerti, mostre, rappresentazioni teatrali e laboratori per studenti. Motivazione originaria della SIR è quella di contribuire a far nascere una rete di scambio tra diverse realtà scientifiche e culturali del Mezzogiorno e del nostro Paese.

Questa edizione intende valorizzare ulteriormente l’attività di diffusione della conoscenza quale strumento di crescita culturale e civile. L’esperienza acquisita nel corso degli anni attraverso momenti di alta divulgazione scientifica, eventi speciali ideati e connessi alla storia delle città, dell’Italia e del Mediterraneo, reading letterari, concerti ed eventi artistici hanno rappresentato momenti vitali per la vita culturale delle città in cui la SIR si è svolta: vita culturale che è l’insieme complesso delle forme e dei contenuti simbolici, dei miti e dell’immaginario che permeano l’individuo e le formazioni sociali nella loro identità, orientandone le emozioni e strutturandone i saperi impliciti. In questo senso, progetti come questo assumono un ruolo strategico per lo sviluppo dei territori meridionali ancora marginali nell’orizzonte geoculturale e geoeconomico globale.

La XVI edizione – dal tema Il futuro della coscienza – intende valorizzare le esperienze migliori già presenti nei diversi dipartimenti universitari italiani, accogliendo la domanda di conoscenza e di senso di studenti e studiosi di discipline scientifiche, tecnologiche, umanistiche, come pure di tanti cittadini interessati. L’auspicio è che attraverso discussioni, collaborazioni, scambi ed esperienze conoscitive differenti sia possibile per ognuno espandere la propria consapevolezza sulle questioni più sensibili del mondo attuale. In una società libera, la scienza è molto più delle procedure teoriche ed empiriche interne alle singole discipline. Ogni impresa scientifica deve tenere in considerazione le ulteriori e imprescindibili sfere che costituiscono il mondo e la vita di relazione dei suoi attori: la coscienza, l’intenzionalità, la cognizione, i valori e così via. La scienza contemporanea ha superato da tempo lo scandalo che separa mente e corpo e, come pure le discipline che se ne occupano. In oltre un secolo di ricerche, ha evidenziato che la realtà non è fatta di classi astratte e separate da chi le indaga, ma dalla relazione tra osservatore e oggetto osservato. In questo senso, è urgente un cambiamento basato su un pluralismo metodologico e aperto a nuovi orizzonti epistemologici.

Attività

Partnership

La rete della Settimana Internazionale della Ricerca intreccia molteplici realtà accademiche, start-up innovative e associazioni culturali.

Premio SIR

Il Premio  viene assegnato, ogni anno, a nuovi talenti, o studiosi già affermati, nel mondo dell’arte e della scienza.

Edizioni precedenti

Dalla fondazione della SIR, centinaia di studiosi si sono confrontati su neuroscienze, epistemologia, arte, psicologia e molto altro.

Board

Chi siamo

Board Internazionale

Danilo Santos de Miranda (Brasile) | Mary Catherine Bateson (Usa) | Edgar Morin (Francia) | Edoardo Boncinelli (Italia) | Nora Bateson (Canada) | Alberto Oliverio (Italia) | Ulisses Capozzoli (Brasile) | Ervin Laszlo (Ungheria) | Francesco D’Errico | Massimo Squillante (Italia) | Massimiliano Lorenzo Cappuccio (Australia) | Francesco Cormino (Italia) |  Mario Sergio Cortella (Brasile) | Luigi Baldari (Italia) | Edgard De Assis Carvalho (Brasile) | Santo Di Nuovo (Italia) | Claudia Fadel (Brasil) | Giuseppe Giordano (Italia) | Paolo Valerio (Italia) | Giuseppe Gembillo (Italia) | Milton Hatoum (Brasile) | Bipin Indurkhya (India) | Raffaele Sperandeo (Italia) | Gustavo Lopez Ospina (Colombia) | Zilda Marcia Gricoli Iokoi (Brasile) | Anna Esposito (Italia) | Kitty Margolis (Usa) | Dario Giugliano (Italia) | Alfonso Montuori (Usa) | Vitor Moura (Portogallo) | Kabengele Munanga (Congo) | Nelly Novaes Coelho (Brasile) | Jay Ogilvy (Usa) | Gianpiero Perri (Italia) | Ricardo Pietrobon (Usa) | Giorgio Pica (Italia) | Daniel Lysek (Svizzera) | Luigi Maria Sicca (Italia) | Roberta Barni (Brasile) | Oscar Nicolaus (Italia) | Nurimar Maria Falci | Donatella Di Corrado (Italia)

Direzione Scientifica

Comitato scientifico

Comitato Scientifico

Coordinamento organizzativo

Galleria